mercoledì, maggio 20, 2009

Fuochi solitari











"Così fa il destino: potrebbe filar via invisibile e invece brucia dietro sè,
qua e là, alcuni istanti, fra i mille di una vita.
Nella notte del ricordo ardono quelli disegnando la via di fuga della sorte.
Fuochi solitari, buoni per darsi una ragione, una qualsiasi."

"Perché è così che ti frega la vita.
Ti piglia quando hai ancora l'anima addormentata e ti semina dentro
un'immagine,
o un odore, o un suono che poi non te li togli più.
E quella lì era la felicità. Lo scopri dopo, quando è troppo tardi.
E già sei, per sempre, un esule: a migliaia di chilometri
da quell'immagine, da quel suono, da quell'odore. Alla deriva.

..quel che di bello c'è nella vita è sempre un segreto... per me è stato così...
quelle che si sanno sono le cose normali, o le cose brutte, ma poi ci sono dei segreti,
ed è lì che si va a nascondere la felicità.. a me è successo così.. sempre..."

A.Baricco "Castelli di rabbia"

15 commenti:

Antonia ha detto... @ 20 maggio 2009 18:32

"Fuochi solitari, buoni per darsi una ragione, una qualsiasi."

Io ci credo.Nel Destino.E sono convinta che nulla,proprio nulla,accada per caso.

Un sorriso.Antonia.

Guernica ha detto... @ 21 maggio 2009 11:14

Ho letto il libro, ma devo ringraziarti per questa rispolverata.
E' passato un po' e non ricordavo questo stralcio.

Dobbiamo cercare e godere di quei "segreti", altrimenti continueremo solo a farci domande.

Un abbraccio, buona giornata!

Bk ha detto... @ 21 maggio 2009 11:30

@Antonia: speriamo che ci sia un buon fato per noi allora.
@Guernica: non ci si stanca mai di rileggerlo... buona giornata anche a te!

Prisma "TBFKA MusEum" ha detto... @ 21 maggio 2009 17:16

Non ho letto Castelli Di Rabbia, ma questo estratto calza a pennello con il mio stato d'animo in questo periodo...

Bk ha detto... @ 22 maggio 2009 13:39

@Museum: baricco ha parole che ti rivoltano come un calzino per ogni stato d'animo....

Franz ha detto... @ 23 maggio 2009 13:24

Semplicemente bellissimo!

Guernica ha detto... @ 24 maggio 2009 16:20

Passavo, allora ho deciso di non andare via senza lasciare un saluto!

buona domenica.

minaharker ha detto... @ 25 maggio 2009 10:34

...questo passaggio mi piace davvero tanto...

Bk ha detto... @ 25 maggio 2009 20:40

@Franz: :-D
@Guernica: direi che hai fatto proprio bene!
@Minharker: già... è proprio bello...

calendula / trattalia ha detto... @ 26 maggio 2009 21:01

ho amato molto seta e oceano mare di Baricco ancora non mi sono decisa ad acquistare castelli di rabbia... ma ora mi hai incuriosito ancora di più Un saluto calendula

Baol ha detto... @ 27 maggio 2009 00:00

Se Stuta ‘O Ffuoco testo

Se stuta ‘o ffuoco
...
se stuta ‘o ffuoco e se fa notte
se stuta ‘o ffuoco e stongo io sulo
e nun tengo a nisciuno

aggio cercato int’ ‘a n’anema
quacche cosa p’ ‘o pputÈ appicciÀ
aggio cercato int’ ‘o core tuojo
‘o calore pÈ nun ‘o ffÀ stutÀ ma

se stuta ‘o ffuoco nun pozzo fa’ niente
se stuta ‘o ffuoco more chianu chiano
se stuta ‘o ffuoco comme staje luntano

mo me pare ‘e te vede’ currenno
staje purtanno quacche cosa ccÀ
forse È lignamme forse so’ gravune
È quacche cosa p’ ‘o putÈ appiccia’
ma fore chiove
ncopp’ ‘o ffuoco chiove
chiove forte chiove

se stuta ‘o ffuoco e se fa notte
se stuta ‘o ffuoco e stongo io sulo
se stuta ‘o ffuoco mo nun tengo a nisciuno

Almamegretta

Bk ha detto... @ 27 maggio 2009 08:24

@Calendula: allora ti tocca leggerlo...
@Baol: non ti sei proprio polentizzato!!

Baol ha detto... @ 30 maggio 2009 20:07

Ma quale polentizzato?!

:D

simplygiulia ha detto... @ 1 giugno 2009 23:15

Tu, citando questo, mi hai riportato alla mente cose che avevo dimenticato, che pensavo di aver dimenticato. Ho chiuso il libro in uno scatolone, avendo cura di sigillarlo bene e di tenerlo lontano, non visibile. E invece...

Bk ha detto... @ 2 giugno 2009 00:11

@Baol: bravo fratellino terroncino! Resisti!!!!
@Giulia: ho la vaga impressione che non siano solo delle pagine macchiate di inchiostro che hai cercato nascondere...