mercoledì, maggio 27, 2009

La dura vita dei bambini buoni










Leggo spesso Roberta e il suo meraviglioso blog.
Roberta è una logopedista e lavora coi bimbi che hanno delle difficoltà.
Rimasi colpito dal post che da il titolo al blog: "Lo fa anche Baricco" e da lì
non mi sono più staccato.
Gli episodi che racconta mi danno spesso da pensare.
A quanto sia difficile crescere, a quanta pressione ci sia nella fase
più delicata della nostra vita...
e a quanto ci portiamo dietro, spesso senza neanche accorgercene.

Questo è dedicato a me, alla rabbia che mi porto dentro
e ai sensi di colpa per volere essere un bravo bambino...

"La dura vita dei bambini buoni"

Il mio pazientino settenne arriva con un faccino contrariato.
Grrrrrr, fa ogni tanto, grrrrrr, ripete di continuo.
Oh, che c'hai oggi, domando.
Sono arrabbiato col mondo, dice: le maestre mi tartassano, mamma mi tartassa, tu mi tartassi, il mondo mi tartassa.
Posa la penna e respira, caro, decomprimi, ffffff, non ti puoi far tartassare così.
Lui posa la penna e mi sta a sentire e poi continua: lo sai qual'è il mio problema?
E' che sono un bambino bravo e mamma mi dice che i bambini bravi non devono arrabbiarsi ma io sono arrabbiato.
Arrabbiati, dico, protesta: è un tuo diritto.
Mamma si dispiace, fa, e allora perchè sono arrabbiato faccio grrrrrr, grrrrrrr.
Non la risolvi la cosa, però, gli dico.
Lo so, fa lui sconsolato ma è un problema: mamma si dispiace.

Io sono un bravo bambino.

31 commenti:

Federica ha detto... @ 27 maggio 2009 15:17

mi hai incuriosito.. ora vado pure io a dare un'occhiata a questo blog che non conosco!

Bk ha detto... @ 27 maggio 2009 15:23

@Federica: non rimarrai delusa...

desuccia ha detto... @ 27 maggio 2009 16:18

Ma è bellissimo questo post!!!!

Mamma mia brubru,sei tu!
Hai la stessa dolce sensibile onnipotenza di quel bimbo.
Posso abbracciarti?
un bacio

calendula / trattalia ha detto... @ 27 maggio 2009 16:24

sono andta a curiosare nel blog di cui hai parlato...bellissimo... anche io da piccola ( e anche adesso ) avevo grossi problemi con la punteggiatura... andavo benissimo in tutte le materie...ma la punteggiatura..era la mia croce.... ora potrò dire anche io " lo fa anche Baricco"...che bello...
P.s: io non ho mai avuto dubbi sul fatto che tu sia un bravo bambino...aahaah

Guernica ha detto... @ 27 maggio 2009 16:40

Bk, io sono stata "un mostro" fino ai 5 anni :D
Poi una brava bambina.Infatti le buscavo sempre...
Sono stata vittima del Grrrrrr per diverso tempo, ora ho detto basta!

I bravi bambini prima o poi hanno la ricompensa, non preoccuparti.

Grazie per il commento da me.
A presto!

P.S. Ora vado a vedere il blog che indichi...

marlene ha detto... @ 27 maggio 2009 17:06

essere una brava bambina non mi ha portatao tanta fortuna. anche se non sbagliavo la punteggiatura ...

Bk ha detto... @ 27 maggio 2009 19:54

@Desuccia: tutte le volte che vuoi...
cmq sapevo mi avresti riconosciuto!!!
@Calendula: mica fa sempre bene essere un bravo bambino... quello è il problema!
@Guernica: siamo tutti un pò buoni, un pò cattivi. Basta essere se stessi e accettare le conseguenze.
@Marlene: allora magari possiamo provare ad esserlo meno ora... che ne dici?

Veneris ha detto... @ 27 maggio 2009 19:57

Adesso mi rendo conto leggendo queste righe che anche io allora sono stato un bravo bambino da piccolo, eccoli spiegati tutti i problemi che ho adesso.
Bello anche il brano di Baricco nel post precedente.

Vera Slobosky ha detto... @ 27 maggio 2009 20:00

I bambini buoni sono figli di genitori bravi....a far nascere sensi di colpa :(

Bk ha detto... @ 27 maggio 2009 20:04

@Veneris: benvenuto nel club allora!
@Vera: concordo... ricordatene ora che sforni una mezza dozzina di bimbi...

Eleanor ha detto... @ 28 maggio 2009 14:26

uh quanto è dura la vita dei bravi bambini....quando sei convinto che se non sei buono nessuno ti vuole bene...uh quanti danni che fanno alcuni genitori senza saperlo....
è difficile capire che a volte si è "bravi" proprio se ci si arrabbia, e che tutto sommato è costruttivo...
hai presente "offeso" di niccolò fabi e fiorella mannoia?

baci

Bk ha detto... @ 28 maggio 2009 14:41

@Elena: direi che hai colto tutto quello che volevo passare... cara panda's fan.
Come'è?
"Dillo pure che sei offeso
dalle donne che non ridono
dagli uomini che non piangono
dai bambini che non giocano
dai vecchi che non insegnano
se hai qualcosa da dire dillo adesso
non aspettare che ci sia un momento
più conveniente per parlare"

Dovremmo dirlo più spesso.

Sara ha detto... @ 28 maggio 2009 18:26

Complimenti per il tuo blog, ci sono capitata per caso e devo dire che è davvero davvero molto carino, poi questo post è emozionante...

A presto
Sara

Bk ha detto... @ 28 maggio 2009 18:34

@Sara: grazie... :-) del resto le cose più strane e belle succedono per caso, no? benvenuta.

Anonimo ha detto... @ 28 maggio 2009 21:56

ciao. E' sempre bello conoscere un fan! vienimi a trovare quando vuoi.
un bacio, roberta del lofaacnchebaricco.

Bk ha detto... @ 28 maggio 2009 21:58

@Roberta: lo faccio sempre! Mi piace molto leggerti. E adesso piace anche ai miei amici blogger! ;-)

LAURA ha detto... @ 29 maggio 2009 11:16

Incuriosita, sono andata a leggere alcuni post: che bella scoperta questo blog! È proprio vero che dai bambini si può imparare moltissimo.

Spippy ha detto... @ 29 maggio 2009 18:08

Oddio mi sono commossa.

Sta a vedere che se vado a leggere Roberta verso fiumi di lacrime...

Però non resisto, corro!!

Ciao Bk, dolcissimo come sempre.

Spippy ha detto... @ 29 maggio 2009 18:09

Dimenticavo: come sta tua sorella?

Me la saluti quando la senti?

Un bacione a tutti e due.

Bk ha detto... @ 29 maggio 2009 18:18

@Laura: i bambini sono la parte di noi che ancora non si è sozzata a furia di stare al mondo... certo che c'è da imparare!
@Spippy: vai vai... ne vale la pena! un bacio grande... e ti saluto la sorellina.

Clelia ha detto... @ 1 giugno 2009 03:00

io sono sempre stata una bambina cattiva ... ma forse è andata bene così :)

complimenti per il post davvero divertente!!!!

clelia

Bk ha detto... @ 1 giugno 2009 08:40

@Clelia: forse è stato veramente meglio così... benvenuta!

radha ha detto... @ 1 giugno 2009 16:56

forse per i bambini è valido anche quello che si dice delle cattive ragazze che a differenza delle brave che si accontentano del paradiso sanno di poter andare dappertutto!!!
un abbraccio

Franz ha detto... @ 1 giugno 2009 17:58

Il bambino del post deve essere veramente buono, dovremmo imparare da loro.
Ora vado anche io da Roberta!

Bk ha detto... @ 1 giugno 2009 19:52

@Radha: come diceva la zoccolella nel film di muccino? :-D. Intendevo più che altro l'affermazione della propria personalità... anche se chi ci sta vicino non condivide.
@Franz: troppo buono non va mica bene... ci si strozza l'anima e a volte passano decenni prima di riuscire a liberarsi...

radha ha detto... @ 3 giugno 2009 12:10

zoccollella??? non l'ho visto il film!!! possibile? yes...
cmq zoccolella mi ricorda il termine pantegana....

Bk ha detto... @ 3 giugno 2009 12:43

@Radha: il senso è quello...

http://www.youtube.com/watch?v=QO9Az9jX0cI&feature=PlayList&p=29E17F46D29E5519&index=1

guardati i primi 30 secondi...

Guernica ha detto... @ 3 giugno 2009 12:51

Grazie per il commento che hai lasciato da me...
Non nascondo che sono importanti in questo momento e in tutti i momenti come questo.
Virtuali si, ma amici :)

Bk ha detto... @ 3 giugno 2009 13:51

@Guernica: e di che? un bacio Bk

Barbara ha detto... @ 4 giugno 2009 21:11

Torno a leggerti, dopo un bel po'. E' sempre emozionante. Mi chiedo della Barbara di un tempo, della sua "bontà", delle sue silenti ribellioni, delle sue rabbie istintive. E mi viene voglia di una figlia da crescere e con cui sconfiggere la morte. Ti abbraccio, mi sei mancato.

Bk ha detto... @ 5 giugno 2009 00:13

@Barbara: rieccoti! una bimba... come diceva quel film? speriamo che sia femmina? :-D un bacio