mercoledì, novembre 12, 2008

Amore e psiche













Passo dal blog della mia amica Desa e cerco di vincere la pigrizia
che da un pò mi attanaglia nel leggere i blog...
Desuccia parla di scultura e della magia che c'è dentro.
Parto già in quarta per commentare...
Volevo dire del fatto che Michelangelo diceva che era facile...
in fondo si trattava solo di togliere l'eccesso dal blocco di
marmo lasciando integra l'idea... ma sembra che questa
cosa la sanno tutti... miii sto diventando un copia ed incolla
di sapere! Scontato... :-D

Facciamo così... racconto una cosa solo mia...
cosa ho provato quando al Louvre quando ho visto Amore e Psiche di Canova.
.. bè la statua la vedi... la riconosci... dici eccola...
ma poi ti avvicini e fai quello che dovresti fare con la scultura...
ci giri attorno e cerchi l'angolo migliore... e mentre giri e ti gira
la testa... capisci che l'angolo migliore non c'è! Almeno qui... perchè
è perfetta e tu giri giri... ti emozioni e non smetti di guardarla.
Cioè capito? Non stai lì come davanti ad un quadro, che pure un pò
cambi angolo... ma qui giri proprio... come una danza.
Mentre dentro di te danzano le emozioni...
e ti lasci colpire... dal bianco... e che bianco...
e dalle mani... ferme ma pronte a muoversi... e dalla pelle
che vorresti toccare e non stupirti sentendola calda.
Ma non lo fai e continui a girare.
Ti perdi in quegli sguardi e ti chiedi come si fa a scolpirli
nel marmo quelli sguardi e come sono mossi quei ricci...
giri e perdi la cognizione del tempo... e tra Canova e te c'è un
ponte che lo attraversa sto diamine di tempo.
Lui ti guarda e dice: si amano eh? e tu fai si con la testa e
non riesci a dire nulla... solo fare sì con la testa e continuare
a girare.

E poi ti chiamano o ti passa un giapponese avanti ed è come se
ti svegliassi e piano piano sfili verso il resto della sala...
e ogni tanto ti giri... e vorresti fare ciao con la mano...
Ma poi continui, sorridi e li lasci un pò soli.
Loro si amano e tu lo hai visto, sentito, danzato, emozionato.
Ridi dentro e ti senti, caldo, vibrante, vivo.
Strana fata l'arte...

17 commenti:

desaparecida ha detto... @ 12 novembre 2008 20:25

Ehi...ma sei stato davvero ispirato!!!!
Mi hai chiamata Desuccia...
sniff...sniff....nn lo avevi mai fatto!
Che emozione! :)

La passionalità e la mente...si amano sono il nostro respiro
all'unisono che noi però abbiamo bisogno di dividere e catalogare...
Dividere chi è nato unito!

Ti abbraccio sadbrubrufish,di cuore!

Splendido post,splendido racconto.

Lady Cocca ha detto... @ 12 novembre 2008 22:24

è proprio così che succede quando vedi quell'opera al louvre.. ;)

Fragola ha detto... @ 13 novembre 2008 09:29

anch'io è da un po' cghe faccio fatica a leggere i blog... però adesso ho capito che è anche perchè da un po' non mi capitavano post così piacevoli... ebbravo mostro!

digito ergo sum ha detto... @ 13 novembre 2008 11:47

beh. cosa dire altro? bello davvero.

un abbraccio

calendula / trattalia ha detto... @ 13 novembre 2008 12:10

Tutti vanno al Louvre per vedere la Gioconda, io sono andata per Amore e Psiche, sono rimasta un quarto d'ora li ferma, a guardare da vicino quei corpi che si sfioravano, ero in estasi, ho scattato foto bellissime, la più divertente e quella che ho fatto al retro della statua, che sul libri di storia dell'arte non si vede mai, meraviglioso anche quello, il gioco delle braccia, era estasiante... basta se continuo non la smetto più, e sai cosa mi fa più sorridere? che Amore e Psiche e una delle mie 2 statue preferite, e l'altra e praticamente l'oppsto essendo FORME UNICHE NELLA CONTINUITà DELLO SPAZIO di Boccioni... cosa avrò nel cervello ???

Bk ha detto... @ 13 novembre 2008 12:31

@Desa: grazie grazie cara!
@LadyCocca: :-D
@Fragola: ma che bel complimento!!
@Digito: un abbraccio fratellone!
@Calendula: speriamo ti possa trovare ancora qualcosa che ti piace ed emozionarti...

pamy ha detto... @ 13 novembre 2008 17:58

L'ho sempre detto che sei un ingegnere atipico...!!

M!KA ha detto... @ 13 novembre 2008 18:01

Amo l'arte, la imparo e la metto da parte, dove posso trovarla con facilità, se mi serve.. il tuo post, meraviglioso, mi ha fatto pensare solo una cosa: VOGLIO ANDARE AL LOUVREEEEEEEEEE! ^_^

Inenarrabile ha detto... @ 13 novembre 2008 22:20

Spero di poterla vedere un giorno, è tra le opere che mi piacciono di più, anche per ciò che rappresenta non solo per la sua bellezza.

Ciao Bk, Anna Maria.

Spippy ha detto... @ 14 novembre 2008 10:41

Tempo fa ho scritto anch'io un post su questo capolavoro. Che bello Mostriciattolo sapere che anche tu e Desa siete stati folgorati allo stesso modo da tanta arte :)

Eliduin ha detto... @ 14 novembre 2008 14:07

wow.... stupendo, bellissimo, emozionante, quasi vivibile, anzi, vissuto davvero, come in un sogno!!
grazie del momento di grazia...

Maraptica ha detto... @ 15 novembre 2008 17:22

Da te ingegnè avrei immaginato un equazione, qualcosa del tipo "bacio + abbraccio: passione + tridimensionalità... = amore e psiche"
Si vede che gli ingegneri non sono tutti uguali, viviamo di luoghi comuni. Un bacio

CyberMaster ha detto... @ 15 novembre 2008 19:58

...questo si che è godimento oculare...

desaparecida ha detto... @ 17 novembre 2008 11:52

dico....mio caro sadbrubrufish....nn ci stiamo prendendo un po' di troppe pause????
eh?
eh?
vedi di tornare va....

butterfly.23 ha detto... @ 17 novembre 2008 15:06

la mia statua preferita!

Anonimo ha detto... @ 18 novembre 2008 13:36

Ciao BruBru, la mia è una capatina veloce. Stai bene?, ti lascio un bacio e una buona giornata.

Master of Fouls ha detto... @ 18 novembre 2008 17:27

...mmm...