martedì, ottobre 23, 2007

L'importanza dei borlotti











Alla nostra mensa aziendale le domande tipiche sono:
che c'è di contorno?
posso mettere la frutta al posto del contorno?
Con cos'è la pasta e fagioli?

Sembrano domande di poco conto ma le risposte possono
cambiare l'umore della giornata.

Che c'è di contorno?
- le carotine... nooooooooooooooooooooooooooooo!!
- le patatine fritte? mmmm ne prendiamo doppia porzione?
(la giornata poi cambia, tutto sembra migliore,
persino il caffè di Vito)

Posso mettere nel completo la frutta al posto del contorno?
- NO
era una domanda retorica...
il giorno che Lello permetterà questo cambio,
Ratzinger dirà che Gay è bello.

Con cos'è la pasta e fagioli?
- coi cannellini...
ma guardate la foto? Non fa tristezza la pasta e fagioli
coi cannellini? anemici, sciapi, oblunghi...
- coi borlotti... mmm che sapore, che colore, che allegria.

La vita dovrebbe essere sempre così:
con Don Peppino che serve Pasta e Fagioli coi Borlotti,
cordon bleu e patatine fritte.
Lello e Ratzinger li lascio perdere...
c'è un limite all'impossibile.

6 commenti:

Anonimo ha detto... @ 23 ottobre 2007 09:15

Si ma le patatine vanno bene con la costoletta di maiale!!!!
Pellix

Pablo ha detto... @ 23 ottobre 2007 11:11

che tristezza la pasta e fagioli.......

Anonimo ha detto... @ 23 ottobre 2007 11:21

Sono d'accordo...W i borlotti...se poi son con il riso...mmmmhhhhhhhhhhhhh che bontà!

Pikki

Sara ha detto... @ 23 ottobre 2007 12:46

borlotti con salsiccia, tanto peperoncino, un milione di spezie, dei crostini e un buon vino rosso..
quando mi inviti a cena??

Alice ha detto... @ 23 ottobre 2007 13:17

Inizio col dire che la photo è molto ironika & realista; effettivamente la "morte" dei fagioli è la pasta mista, xò x una mensa aziendale vada x i cannellini!

By ha detto... @ 23 ottobre 2007 19:59

Volevo ringraziare Alice, perchè è la prima persona che non conosco che scrive sul mio blog... vuol dire che sta crescendo, vuol dire che la voglia di comunicare varca i confini abituali e segue strade indipendenti. Benvenuta Alice.