mercoledì, settembre 26, 2007

Si fermano gli orologi

C’è un espressione di un amico, che purtroppo non vedo piu’ molto spesso, che mi è rimasta sempre impressa : “S fermn i rilog”: tradotto “si fermano gli orologi”.
Quand’è che si fermano gli orologi? Quando una cosa viene talmente bene che tutto si ferma a contemplare, persino gli orologi…
Com’è andata la festa di lunedì? “S’hanna fermà i rilog…” e così è successo.

Di chi è la colpa? Di un certo Signor Pampero Especial e della sua amica Pera, compagni inseparabili.






E’ colpa anche della voglia di ridere e stare insieme a questa massa di esauriti.







E’ colpa della voglia di ballare e della voglia di non pensare per una sera.

Balla Mario balla…



2 commenti:

ex interno 7 . ruolo:"la scassinatrice di porte" ha detto... @ 27 settembre 2007 15:21

Per me sembrano essersi fermate sul serio le lancette!
1)perchè ho compiuto 30 anni e ne dimostro credo solo 25, al max! e 2) il ritorno ad AULETTHOUSE è stato un tuffo nel passato recente che sembra non essere mai passato;
credo sia una magia di quel qualcosa che un tizio ha chiamato l'eterno fanciullino...il tempo effettivamente passa ma sta a noi a non lasciarci trascinare dallo stress e dalla frenesia.
Io, nella foto, ho visto davvero il mostro della frutta. potrei giudarlo!! ex interno 7. M.

Luco ha detto... @ 23 ottobre 2007 14:15

Ma come Brukino ci sono queste festicciole e non mi dici niente!!! E poi che ci fa lucianone lì in primo piano.
X la prox volta mi aspetto il messaggino!!!