mercoledì, novembre 24, 2010

La luna è appesa a testa in giù



E' come se pezzi di vita fossero scritti qua e là...
in una canzone che hai sentito 800mila volte e forse mai ascoltata...
e stasera è perfetta per dire ciò che senti...

"A three-cherd symphony crashes into spaceThe moon is hanging up side downI don't know why it is i'm still on the caseIt's a ravenous townAnd you still refus to be tracedSeem to me such a wasteAnd every victory has a taste that's bittersweetAnd it's your face I'm looking forOn every street"

2 commenti:

Spes ha detto... @ 24 novembre 2010 14:06

In effetti spessisimo ascoltiamo ma NON sentiamo! La seconda implica aprire anche il cuore, oltre alle orecchie :)

Un abbraccio!

Serena ha detto... @ 26 novembre 2010 22:04

"E ancora adesso ti rifuti di farti trovare e mi sembra cosi' uno spreco"

E tu invece? Tu sei messo bene in mostra?
Credi di riuscire a trovarla (se e' lei che vuoi e che stai cercando) se prima non la cerchi dentro di te?
Meritati.

Un abbraccio