giovedì, febbraio 28, 2008

Vinavil














Oggi piccola manutenzione alla scarpiera.
Ieri ho comprato il Vinavil.

Miiiii il Vinavil.
E' dalle elementari che non lo usavo più...

Si ma ora fai il serio.
Riallarga i cassetti...
metti la colla nei fori.
Speriamo che tiene.
Faccio forza... dovrebbe andare.

Ops un pò di colla è uscita.
La tolgo con...
che domande con le dita...
mmm forse non lo dovevo fare...

un flash! torno bambino.
Sto facendo "i lavoretti" espressione
altamente generica, allora puramente
innocente, che indicava qualsiasi cosa
fatta alle scuole elementari,
che prevedesse taglia, incolla, pitta e lega.

E quando c'era il Vinavil l'odore riempiva
la stanza... non la si smetteva mai di odorare.
Sembravamo dei piccoli tossici.

Poi ti si attaccavano le dita...
e cicc ciacc movimento ipnotico con pollice
ed indice...
poi ti scocciavi e la facevi asciugare.
Una sfregata... sembrava gomma da cancellare
e andava via.

Torno dal flash! E mi accorgo che senza pensarci
ne ho messa dell'altra sulle dita...
Uff... ora ritorno serio... ancora un pò.
Ora basta, eh?

Guardo la scarpiera e senza pensarci dico:
"Maestra com'è venuto?"...

29 commenti:

Pispola ha detto... @ 28 febbraio 2008 09:01

ahhhhhh che belli i lavoretti... con la vinalvil poi...
ma io preferivo di gran lunga la colla liquida UHU.. per l'odore stile benzina e per la consistenza... la mettevi sull'indice e poi la schiacciavi tra le dita.... diventava tutto un filamento unico... ahahahah

ma poi... chi è che non ha mai messo la vinavil sulla sedia di qualcuno d'altro??? ahaha che scherzi...

Fragola ha detto... @ 28 febbraio 2008 09:13

bello !!! anche se non ho un gran bel ricordo delle elementari...
mi piace di più pensare all'asilo e alla mitica Coccoina (quella nel vasetto col pennellino...si chiamava così?)

vehuel ha detto... @ 28 febbraio 2008 09:26

La coccoina! Mia delizia!
Io ce l'ho, la fanno ancora... è qui sulla mia scrivania e profuma di mandorle!

Anna ha detto... @ 28 febbraio 2008 11:24

mmm... ci facciamo di colla adesso... A parte tutto.. ma la tua scarpiera è fatta di carta? La Vinavil serve per la carta, cartoncini.. per fare puzzle..carta pesta.. ma non le scarpiere.. caro il mio Bruko!! Un consiglio... prima ke ti caschi tutto addosso ..usa l'attak, Uhu..usa i chiodiiiiii!!! :-D

Sara ha detto... @ 28 febbraio 2008 12:04

Il vinavil...:-) Io in un certo senso lo uso ancora..si,si..x lavoro...un lavoro legato ai ricordi di tutti noi piccoli..:-)
E cmq per il decoupage è assolutamente ottimo! :-)

Bk ha detto... @ 28 febbraio 2008 12:10

@pispola: buono l'odore della uhu!!
@fragola: coccoina... tutte le nostre droghe...
@vehuel: tossica... me ne dai un poco...?
@anna: solo x i cassetti! ben tornata...
@sara: che lavoro? mmm decoupage mi sembra una parolaccia...ti ho linkato!!

Baol ha detto... @ 28 febbraio 2008 12:10

Ma è veroooooooooo....la prima cosa che stavo per chiedere era se ti fossi fatto le impronte digitali con il vinavil :D

Sciù ha detto... @ 28 febbraio 2008 12:26

Fumare il Vinavil è un'esperienza

Anonimo ha detto... @ 28 febbraio 2008 12:35

Spettacolo!mi hai fatto ritornare bambina....pensa che io addirittura poi la mangiavo dopo aver fatto cic ciac...

Bk ha detto... @ 28 febbraio 2008 12:49

@baol: schedavi tutti?
@sciù: bella esperienza , eh? linkato!
@anonima: mangiavi? perciò ora non lasci la firma?... ben arrivata ...

Sciù ha detto... @ 28 febbraio 2008 13:05

Ma dai.. troppo buono, mi sento in debito ora

Anonimo ha detto... @ 28 febbraio 2008 15:34

grazie per il ben arrivata....ma a dire il vero ti leggo gia' da un po'....
cmq non e' che la ingoiavo la colla,ma sai, facevo cic ciac con la colla tra le dita e poi facevo finta che era una gomma...ero terribile ma avevo 5 anni!!!

Bk ha detto... @ 28 febbraio 2008 15:49

@sciù: eh già... :-)
@anonima: dejavu...

Sara ha detto... @ 28 febbraio 2008 16:11

da piccola anch'io pasticciavo con la colla UHU, la mettevo tra le dita e mi arrendevo solo quando terminava il tubetto..
..ma ora odoro la coccoina.. quella con il profumo alle mandorle..

Pablo ha detto... @ 28 febbraio 2008 17:27

Adoro la vinavil!!!!!!! Per non parlare del correttore, o bianchetto o come si chiama, insomma lo smalto degli studenti...fino a qualche anno fa lo versavo sul banco, formavo una specie di montagnella e poi gli davo fuoco.....ora son cresciuto...ma neanche tanto!

dressel1981 ha detto... @ 28 febbraio 2008 18:42

vinavil, coccoina, uhu...ognuna con una peculiarità...che bei ricordi!!!

dressel1981 ha detto... @ 28 febbraio 2008 18:42

vinavil, coccoina, uhu...ognuna con una peculiarità...che bei ricordi!!!

Maurizia ha detto... @ 28 febbraio 2008 18:43

io ricordo che facevo fare una pellicola sulle amni e poi la sfogliavo, come se mi togliessi la pelle!!!
...e sniffavo coccoina. che bei tempi!

dressel1981 ha detto... @ 28 febbraio 2008 18:44
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Baol ha detto... @ 28 febbraio 2008 20:41

Peggio, ero piccolo e già pensavo che fosse un buon modo per usare le impronte digitali di un altro O_____o

Mirtilla ha detto... @ 29 febbraio 2008 09:01

Esiste ancora il Vinavil?io sono rimasta scioccata vedendo lo Svitol in negozio..ricordo lo usava mio nonno!!!!!!
;P mirtilla

Gianluca ha detto... @ 29 febbraio 2008 11:41

Io sono un grande consumatore di Vinavil..la sniffo prima di vedere Porta a Porta e sballarmi.

Luco ha detto... @ 29 febbraio 2008 16:52

La Vinavil è grande soprattutto per la cartapesta... La Uhu invece è buoooonaaaa... Che odore!!!!

Erikù ha detto... @ 29 febbraio 2008 17:51

bello il vinavillll,io da piccola me lo spalmavo su tutto il palmo della mano,lo facevo seccare e poi staccavo e conseravo questa specie di calco...
lo trovavamo molto divertente

Spippy ha detto... @ 29 febbraio 2008 18:56

Uuuuuuuuuh quanti giochi col Vinavil.. appiccicarlo alle mani e poi scollarlo era il massimo!! Voglio tornà bambina!!

fede ha detto... @ 1 marzo 2008 18:45

ma che bello questo post... mi hai fatto tornare per un istante bambina quando all'asilo, anch'io, mi divertivo ad attaccarmi le dita cn la "VINAVIL"... ah... che bei ricordi... un bacione

MusEum ha detto... @ 2 marzo 2008 11:02

Oddio, che m'hai ricordato!!!

Eleanor ha detto... @ 11 marzo 2008 10:07

gli "adulti" si commuovono se vedono uno strummolo, noi ci perdiamo nei ricordi del vinavil....immancabile compagno di creatività!
anch'io chiedevo alla maestra com'era venuto, e mi venivano sempre maluccio. però ho recuperato: quelli che faccio oggi non vengono poi così male....sono passata al decoupage, ho abbandonato le lenticchie e la pasta per le mie creazioni, ma ancora faccio i mitici lavoretti su vetro con la pasta di piombo^____^
e guai a chi mi tocca artattack!!!!!!

complimenti, mi piace molto come scrivi.
a presto!

Anonimo ha detto... @ 11 marzo 2008 12:31

mi spiace smentire Anna,
ma la Vinavil è la migliore colla per legno che ci sia: basta saperla usare...